ITA - ENG - FR
INFORMAZIONI SUL PASTORE TEDESCO
Informazioni sul " pastore tedesco" , il cane più amato dalle famiglie
Già dal nome possiamo dedurre da quali origini proviene questo fantastico cane, cioè di razza tedesca.

La storia del Pastore Tedesco ha inizio nella Germania di fine Ottocento, quando il Maggiore Max Von Stephanitz, appassionato cinofilo, si assume il compito di fare un po’ di ordine tra le numerose tipologie di cane da pastore presenti sul territorio nazionale, e di creare un animale che sia la risposta più adatta alle esigenze del nuovo secolo.
Acquista quindi Hektor Linksrhein e lo ribattezza Horand v. Grafrath, primo cane iscritto al Libro origini. Crea il Verein für Deutsche Schäferhunde, di cui diventa Presidente e redige il primo standard dando ufficialmente origine alla razza del pastore tedesco.
Fino a quel momento era stato possibile fare affidamento su alcune razze che, benché non fossero tutelate nella loro purezza, avevano assunto caratteristiche abbastanza definite. Con gli anni Settanta appare la linea della schiena discendente e nascono quattro “pilastri” della razza: Marko v. Cellerland, Canto v. d Wienerau, Quanto v. d Wienerau, Mutz v. Pelztierfarm. Quindici anni più tardi Uran v. Wildsteiger Land e Quando v. Arminius saranno all’origine del tipo attuale.
CARATTERISTICHE DEL PASTORE TEDESCO
STANDARD DI RAZZA

Caratteri generali

Altezza al garrese: 60-65 cm per i maschi
55-60 cm per le femmine
Peso: 30-40 kg per i maschi
22-32 kg per le femmine
Lunghezza del tronco: supera l’altezza al garrese del 10-17%
Garrese lungo e abbastanza alto, accentuato rispetto al dorso.
Fisicamente forte e agile. Muscolatura potente e ben sviluppata. Struttura solida. Ossatura asciutta e resistente.

Caratteristiche fisiche

Testa
Cuneiforme e proporzionata alla taglia, né tozza né troppo allungata, moderatamente larga tra le orecchie. Fronte leggermente convessa sia vista dal davanti sia di lato.
La larghezza del cranio corrisponde circa alla sua lunghezza. Mascella e mandibola sono ben sviluppate e forti.
Muso: a forma angolata.
Tartufo: nero con canna nasale dritta.
Dentatura: robusta, sana e completa. I denti sono 42. Dentatura a forbice, ossia gli incisivi della mascella devono combaciare con quelli della mandibola.
Mascella: ben sviluppata e robusta come anche la mandibola.
Labbra: molto tese e di colore scuro.
Occhi: di media grandezza, a mandorla, leggermente obliqui e non sporgenti. Il colore deve essere il più scuro possibile.
Orecchie: di media grandezza, portate dritte e rivolte nella stessa direzione. Terminano a punta. Padiglioni rivolti in avanti.

Corpo
Il petto deve essere ben disteso ma non troppo largo. La gabbia toracica permette ai gomiti di compiere movimenti liberi quando è al trotto. Il dorso è solido, robusto e ben muscoloso. Il ventre deve essere moderatamente retratto.

Mantello
Il pelo è fitto, duro, ben aderente, di colore nero con focature regolari rosso-brune, brune-gialle, fino al grigio chiaro.

Temperamento
Molto equilibrato, vigile, attento, leale, coraggioso.
PERCHE' ACQUISTARE UN PASTORE TEDESCO ?
Il pastore tedesco per le sua capacità e per la sua impostazione fisica è adatto per diverse situazioni. Per le famiglie acquistare un pastore tedesco, è un beneficio perchè ammaestrato può essere, non solo un valido cane da guardia, ma anche un fedele compagno e amico per i vostri bambini. Per gli appassionati vi segnaliamo il sito ufficiale della S.A.S. (Società Amatori Schäferhunde), e il suo " Notiziario on line " dove sarà possibile reperire informazioni sugli eventi e le novità del fantastico mondo dei pastori tedeschi.